7 consigli per un divorzio amichevole

Può un divorzio essere davvero amichevole?

La risposta alla domanda precedente è un'area molto grigia. Sebbene il divorzio sia una delle situazioni più controverse in cui chiunque può trovarsi, è possibile avere un divorzio amichevole, ma ci vorrà un po' di lavoro. Potresti non essere in grado di controllare come il tuo futuro ex coniuge gestisce gli alti e bassi del processo di divorzio. Tuttavia, è possibile eseguire alcuni passaggi per rendere il processo molto più fluido e limitare i conflitti.

Ecco sette consigli forniti da un noto avvocato divorzista a Verona in cui puoi mantenere il tuo divorzio amichevole.

Pratica la cura di sé

Il divorzio è stressante e quando ti senti rilassato, puoi sentirti molto meglio nell'affrontare il tuo ex quando si tratta di questioni delicate su cui non vedi d'accordo. Avere la pace dentro di te e rimanere calmi è la chiave per dissipare la tensione quando si affronta una conversazione difficile. Una routine di cura di sé può includere:

  • Partecipare alle attività che ti piacciono

  • Fare esercizio regolarmente

  • Mangia cibi sani

  • Trova il tempo per stare insieme con la famiglia e gli amici

  • Leggere un libro

  • Pratica la consapevolezza

  • Fai un bagno di bolle

  • Fare una passeggiata

  • Dormi molto

  • Parla gentilmente di te

  • Impara un nuovo hobby

Mantieni aspettative realistiche

Sebbene tu abbia dei diritti, è essenziale ricordare che lo sono anche il tuo ex coniuge, così come tutti i figli che saranno interessati dal tuo divorzio. Capire che dovrai essere d'accordo e negoziare termini specifici può mantenere il divorzio sotto una luce più amichevole.

Essere ragionevole

Può essere facile cadere in un vortice di emozioni quando rivivi alcuni dei problemi e delle frustrazioni del tuo matrimonio. Anche quando il tuo coniuge mostra comportamenti irragionevoli o non sta lavorando per risoluzioni pacifiche, è fondamentale mantenere la calma. Indipendentemente da ciò che ha portato al tuo divorzio, è fondamentale rispettare le frustrazioni del tuo ex coniuge poiché entrambi ne avrete. Se c'è una controversia o un disaccordo, informa il tuo avvocato in modo che possa gestirlo per te.

Non parlare in modo negativo del tuo ex davanti ai tuoi figli

Purtroppo, i bambini spesso risentono degli effetti del divorzio e quando un genitore parla male dell'altro in loro presenza, può farli sentire come se dovessero scegliere da che parte stare. Certo, è normale voler sfogare le tue frustrazioni e parlare di come ti senti, ma è importante ricordare che i bambini amano entrambi i genitori, e questa situazione è difficile per loro quanto lo è per te.

Aspetta di inviare risposte

Quando si passa attraverso un divorzio, è ovvio che un ex può entrare sotto la tua pelle e farti arrabbiare. Quando si tratta di una comunicazione tutt'altro che amichevole, come un SMS o un'e-mail accesi, aspetta di rispondere. Pensa attentamente a come reagirai o risponderai se creerà una conversazione avanti e indietro senza alcuna risoluzione. Diffondere un testo arrabbiato può fare la differenza nel mantenere uno stato d'animo pacifico e nella discussione con il tuo ex coniuge.

Prova la mediazione per il divorzio

La mediazione del divorzio può essere un'ottima alternativa al divorzio tradizionale. Coinvolge un avvocato di mediazione che rappresenta sia il marito che la moglie per elaborare i dettagli del divorzio, inclusi il mantenimento dei figli, l'affidamento, la divisione dei beni o altre questioni legali di famiglia. Può rendere il processo meno volatile ed è un approccio più delicato e meno stressante al divorzio. I vantaggi della mediazione sono molti, come:

  • Meno costoso di un divorzio tradizionale – Le coppie preoccupate per le conseguenze finanziarie di un divorzio spesso scelgono la mediazione come alternativa conveniente che può avere gli stessi risultati di un divorzio contenzioso. Quando entrambe le parti sono d'accordo e sono disposte a risolvere i loro problemi senza andare in tribunale, può fare la differenza nelle spese di divorzio.

  • Risparmia tempo – La mediazione può richiedere fino a 9 mesi (in alcuni casi di più, a seconda della situazione) per completare il processo di divorzio. Il contenzioso può richiedere fino a due anni o più per essere risolto.

  • Mantieni la tua privacy – Le udienze per le controversie in materia di divorzio sono aperte al pubblico. La mediazione non richiede di andare in tribunale, quindi tutti i dettagli del tuo divorzio sono mantenuti privati.

Non accettare consigli legali da familiari o amici

Conosciamo tutti qualcuno che ha già divorziato, ma ogni divorzio è diverso. Anche se la tua famiglia e i tuoi amici possono avere buone intenzioni e vogliono aiutarti a superare un momento difficile, lascia il consiglio sul divorzio al tuo avvocato. Quando hai domande o dubbi sulla procedura di divorzio, sul processo e su cosa aspettarti, il tuo avvocato ti guiderà nella giusta direzione. Avere le informazioni sbagliate può mettere a dura prova la tua situazione, che a sua volta può interrompere la risoluzione pacifica e amichevole che stai cercando.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi