Canne per pesca in mare: come sceglierle

Esistono molte tipologie di canne per la pesca in mare, differenti a seconda della tecnica di pesca da praticare e dal tipo di pesce che si vuole catturare. Le canne da pesca sono diverse anche per le proprietà tecniche di ognuna. Intanto la pesca in mare può fatta da un’imbarcazione in mare aperto o dalla riva, dai moli, dai porti, dagli scogli ed anche nelle foci dei fiumi.

Per pescare in mare dalla riva la tecnica più diffusa è il surf casting, che si pratica con canne da fondo da mare con grammature che vanno da 80 a 300 grammi. La grammatura varia a seconda della distanza che si vuole raggiungere e del tipo di pesci da pescare. Le canne con grammature leggere sono definite canne da pesca in mare beach legering.

Tra le varie tecniche impiegate per la pesca in mare dalle scogliere ci sono lo spinning, il rock fishing, la bolognese. Ma per la pesca in mare si possono adottare anche lo spinning, il light fishing e la traina.

I materiali con cui vengono costruiti i fusti delle canne sono la fibra di carbonio e la fibra di vetro. Quest’ultimo è un materiale molto resistente anche se non molto leggero, molto utilizzato. I fusti in fibra di carbonio sono leggerissimi e anche più costosi ma regalano un’esperienza di pesca migliore. Esistono poi canne realizzate con entrambi i materiali, in grado di garantire una perfetta elasticità.  

Le canne per la pesca in mare da surf casting possono essere telescopiche o canne ad innesti. Le prime sono molto versatili e funzionali ed occupano poco spazio. Si possono allungare ed accorciare a piacere e trasportare con facilità. Le canne ad innesti sono più difficili da montare ed anche da portare ma garantiscono una maggiore precisione nei lanci. Inoltre sono più resistenti e dotate di maggiore curvatura.

In genere la lunghezza delle canne più utilizzate è quella compresa tra i 4 e i 4,50 metri, anche se in commercio si trovano misure che vanno dai 3,90 ai 5 metri. Le canne più corte assicurano più precisione nei lanci, quelle più lunghe dispongono di una gittata maggiore.

Tra le caratteristiche da considerare prima di acquistare canne per la pesca in mare ci sono anche il peso, la tipologia dell’innesto, la sensibilità del cimino e il materiale con cui sono fatti gli anelli. Da non trascurare anche i materiali dell’impugnatura e naturalmente il porta mulinello.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi