Look, come migliorarlo?

 L'apparenza prima di tutto

Per quanto si voglia strenuamente affermare il contrario, è innegabile che la percezione che gli altri hanno di noi passi prima per l'estetica e poi per la personalità.
Curare il proprio look è sempre importante, ma diventa fondamentale per coloro che svolgono professioni in cui devono rivolgersi al pubblico o avere relazioni con partner commerciali, personalità importanti o clienti.
L'eleganza non passa solamente attraverso un abbigliamento formale e costoso, ma al contrario bastano pochi piccoli dettagli a trasformare il proprio aspetto completamente.
In questo articolo vedremo quali sono quei piccoli accorgimenti che un uomo deve prendere al fine di stravolgere completamente la propria apparenza.

Ordine e minimalismo

Il più grande errore quando si parla di abbigliamento è scegliere vestiti troppo vistosi, con stampe appariscenti, fantasie intricate e loghi di grandi dimensioni. Possedere una maglia di un marchio lussuoso non aggiunge niente al proprio stile se, per farlo, si deve esibire una grande stampa totalmente fuori luogo.
In questo caso occorre scegliere una via più orientata verso il minimalismo, cercando di dimostrare invece che mostrare. Il primo passo è quello di limitare stampe e fantasie, mentre il secondo riguarda il colore. Maglie, pantaloni, cardigan, camicie e quant'altro dovranno avere colorazioni molto neutre, non vivide e accese. Bianco, nero, grigio, crema, avorio, beige, azzurro e bordeaux sono le tonalità più indicate e più semplici da abbinare tra loro. Se non si ha esperienza nel mettere assieme capi a contrasto, è meglio evitare i colori più vivaci come possono essere rosso, viola, arancione e verde chiaro.
Una giacca sportiva non è mai fuori luogo, nemmeno nei contesti più casual, in particolare se indossata sopra una maglietta monocolore con scollo rotondo.
Altro fattore importantissimo riguardante l'abbigliamento è la taglia. Indossare un qualsiasi abito troppo largo o troppo stretto significa rovinare immediatamente il proprio look. Ciò riguarda coloro che spesso portano magliette oversize, tra l'altro molto di moda tra i giovani, che cancellano tutte le linee del corpo togliendo di personalità.

L'importanza degli accessori

Gran parte dell'appeal trasmesso da un uomo sta proprio negli accessori che egli indossa. Importantissimo è trovare il giusto bilanciamento per non apparire eccessivi.
Immancabile l'orologio, il quale non è necessario sia di lusso per dare un tocco di classe. La cassa deve essere della dimensione giusta per adattarsi al polso, con cinturino in acciaio che risulta essere molto più casual e versatile. Aggiungendo un paio di anelli, sempre in acciaio con dettagli scuri, assieme ad un bracciale anch'esso scuro, si va a valorizzare tantissimo il proprio aspetto con il minimo sforzo.
Per chi porta gli occhiali da vista: sempre scegliere una montatura con lenti alte e larghe, ma dalla struttura sottile e possibilmente nera o sui toni del grigio.

Curare ogni aspetto

Avere il giusto taglio di capelli e la barba curata è immancabile e lascia trasparire il rispetto che si ha per noi stessi. Abbastanza controversa la questione dei capelli, in quanto molti uomini colpiti da calvizie cercano di nasconderla con riporti e pettinature innaturali. Questo è assai comprensibile, ma un uomo calvo che non si preoccupa della mancanza dei capelli, ma al contrario cura il suo fisico ed il suo aspetto al meglio, trasmette uno charme molto particolare che aggiunge molto alla sua estetica.
Cura di sé che si vede anche nella fisicità. Avere un corpo sano, allenato, con una buona struttura muscolare e non sovrappeso è il primo passo per acquisire sicurezza in se stessi, alimentare la propria autostima e l'apertura verso le relazioni sociali.